ARTICOLO LA REPUBBLICA: EVIDENZIAMO LA STRUTTURA IPNOTICA. Parte B

By | 19/04/2016

ARTICOLO LA REPUBBLICA:
EVIDENZIAMO LA STRUTTURA IPNOTICA.
Parte B

Non entro nel merito del fatto di cronaca perché ho imparato, negli anni, che è IMPOSSIBILE affidarsi alle testate giornalistiche per ricevere un’informazione completa e corretta che permetta una valutazione oggettiva dei fatti.
Preciserò il mio pensiero nel prossimo scritto: “DI CHI È LA COLPA?”

Ricordo che uso l’articolo come esempio didattico:
qualsiasi comunicazione è ipnotica,
anche quella tra due fidanzati.

Ma è arrivato il momento di riconoscerlo e gestire la comunicazione al meglio, soprattutto quando diventa di massa, altrimenti invece di riportare uno scambio di opinioni, si mantiene viva un’idea di separazione e di lotta.

Io sono convinta che avere idee diverse non significa essere nemici: la caccia alle streghe deve finire!

 

Articolo struttura ipnotica parte b

Ora entriamo nel particolare, paragrafo per paragrafo.
Trascrivo in maiuscolo le parole chiave.

  1. Nel primo paragrafo si parla di DOTTRINA di Hamer. Una dottrina non può essere scientifica, una diagnostica, sì.
  1. Dallo stesso paragrafo riporto una frase che ritengo formativa: “ …la teoria capace da un lato di AFFASCINARE pazienti e addetti ai lavori, dall’altro di suscitare (DOCUMENTATE) perplessità.”
    …I pesi sono chiari, chi prende in considerazione le 5LB è affascinato, cioè plagiato. Chi è perplesso, invece è documentato. Tra l’altro la parola documentate è tra parentesi, un inciso, una specificazione di qualcosa che diventa scontato.
  1. Nel secondo paragrafo vengo descritta come una delle principali SOSTENITRICI … dell’ex medico tedesco ….(oggi LATITANTE E BANDITO DALLA COMUNITÀ SCIENTIFICA). Sostenitore non è un termine forte come adepto, ma visto che ad essere sostenuto è un latitante bandito dalla comunità, il gioco è fatto comunque.
  1. Nel terzo paragrafo risulterebbe che ho dichiarato “È DIFFICILE METTERSI IN CONTATTO CON NOI… “. Noi chi?… Non è quello che ho detto, ho solo specificato che la formazione (quella di cui fa cenno l’articolo) non ha più sede ad Aulla, per ragioni personali.
    Inoltre non mi risulta che chi organizza corsi informativi sulle 5LB lavori da carbonaro col numero di telefono nascosto… Non mi sembra molto strategico!
    Chiedo a voi: che effetto suscita questa frase? Che idea suggestiona?
  1. Nello stesso paragrafo viene ribadito che “ Le 5 Leggi Biologiche e le controverse teorie ….sembrano comunque SEDURRE sempre più spesso non solo chi si trova a combattere una malattia, ma anche una parte di quanti devono illustrare ai pazienti i possibili percorsi di cura…”

Al punto 5, due In-formazioni

  • Si rinforza il concetto che le 5LB (per la prima e unica volta menzionate) SEDUCONO chi le conosce, cioè suggestionano e obnubilano i cervelli. E non solo di chi sta male ma anche degli operatori stessi: medici e terapeuti, quindi chi avrebbe gli strumenti scientifici per valutare se la biologia funziona davvero secondo i parametri descritti.
    Perciò gli operatori che conoscono le 5LB sono così depauperati della loro capacità di intendere, valutare e scegliere. Questo per me diventa grave.
  • La seconda In-formazione è sottile: per la prima volta viene usato il termine 5 Leggi Biologiche invece che Nuova Medicina.
    Ma i due termini hanno una differenza percettiva sostanziale: 5LB definisce la materia, riguarda la biologia. Nuova medicina, è il nome scelto dal dr. Hamer: si identifica con tutta la sua storia, crea l’idea che ci siano due medicine e il termine diventa politico.
    Non distinguendoli la biologia viene inglobata dalla politica.

Mano e testa articolo Repubblica 5 Leggi Biologiche6. L’ultimo punto merita particolare ATTENZIONE!

Una mia frase: “ Studiando questa reazione, al paziente diamo una spiegazione, un perché della sua malattia”. A seguito si legge “ Per la dottoressa Germana….era stato appunto un problema con l’ex fidanzato a originare…il melanoma…le sarebbe bastato superare il suo choc”. Poi riprendo io a parlare: “Attenzione…per noi hameriani è importante che il medico spieghi al paziente…”

Questa alternanza di dichiarazioni, crea percettivamente lo stesso significato.

Produce ipnosi: si organizza con lo stesso schema del sillogismo
Siccome X (diamo una spiegazione) allora Y (basta dare una spiegazione “psicologica”… ed è successo quello che è successo).
Con questa consequenzialità, il messaggio viene avvertito come vero.

…Anche questo lo ritengo, certamente non voluto, ma grave.


Comunicare è delicato,
ed è assolutamente necessario rendersi conto
della propria personale responsabilità
nell’effetto che si produce.

Vi stimolo perciò a non aspettare “il miracolo” di ricevere una comunicazione corretta: facciamolo accadere in noi, per noi e per un mondo migliore.

Buon risveglio a tutti!

One thought on “ARTICOLO LA REPUBBLICA: EVIDENZIAMO LA STRUTTURA IPNOTICA. Parte B

  1. Giuseppe Barbato

    Prima ancora di leggere le tue spiegazioni ero già d’accordo con quanto hai scritto, sarà perché sto leggendo il libro Tuo?
    È incredibile come si possa creare un pessimo soggetto attraverso i Media e ci sarebbe da arrabbiarsi e neanche poco.
    Ma voglio essere grato anche a loro, ora non do per scontato neanche che il semaforo sia Rosso.
    Meglio sveglio che presunto intelligente !
    Grazie Simona del tuo enorme Lavoro.
    P.S.invece di grazie volevo usare quell’altra espressione ma non me la ricordo un abbraccio.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *