A.A.A. CERCASI PERSONE DOTATE DI PSICHE/ CERVELLO/ ORGANO Parte B: Usiamo le parole

A.A.A. CERCASI PERSONE DOTATE DI PSICHE/ CERVELLO/ ORGANO Parte B: Usiamo le parole Parliamo di 5 Leggi Biologiche. Comunicare e intuire cosa l’altro abbia capito, sembrerebbe un fatto naturale, ma non lo è affatto per i seguenti motivi. Ogni parola viene interpretata dalle nostre memorie: ne rintracciamo il significato dentro. Dentro, c’è la nostra percezione,… Leggi tutto »

DI CHI E’ LA COLPA?

DI CHI E’ LA COLPA? Quando un medico o un operatore viene accusato di colpe gravi nei confronti del suo paziente, ritengo sconsiderato prendere posizione, basandosi esclusivamente sulle notizie pubblicate dai giornali. In questi anni ne ho lette e sentite di tutti i colori: “documentate” certezze poi smentite nelle aule di tribunale, ma mai più… Leggi tutto »

ARTICOLO LA REPUBBLICA: EVIDENZIAMO LA STRUTTURA IPNOTICA. Parte B

ARTICOLO LA REPUBBLICA: EVIDENZIAMO LA STRUTTURA IPNOTICA. Parte B Non entro nel merito del fatto di cronaca perché ho imparato, negli anni, che è IMPOSSIBILE affidarsi alle testate giornalistiche per ricevere un’informazione completa e corretta che permetta una valutazione oggettiva dei fatti. Preciserò il mio pensiero nel prossimo scritto: “DI CHI È LA COLPA?” Ricordo… Leggi tutto »

ARTICOLO LA REPUBBLICA: EVIDENZIAMO LA STRUTTURA IPNOTICA. Parte A

ARTICOLO LA REPUBBLICA: EVIDENZIAMO LA STRUTTURA IPNOTICA. Parte A (L’articolo è suddiviso in due parti in modo che la lettura sia più leggera.) Voglio specificare come prima cosa che ciò che dirò non è un’accusa, non è La Repubblica ad essere incriminata. Non ritengo cioè che quanto diventa messaggio ipnotico, abbia necessariamente bisogno di predeterminazione.… Leggi tutto »

QUANTI VOLTI RIESCI A CONTARE IN QUESTO PRESEPE?

  Lascia stare… stavo scherzando! Anche se fai attenzione cercando di individuarli uno ad uno, qualche particolare sfuggirà di sicuro al tuo meccanismo percettivo. Ma ancora più sicuro, è che ti sentirai infastidito solo all’idea di iniziare. Quel fastidio che senti è sensato e biologico. Nel nostro mondo percettivo accogliamo una quantità inimmaginabile di dati,… Leggi tutto »